Non ci sono articoli nel tuo carrello
Cerca
Filters

Gemmoterapia

  • L’atto di nutrirsi e di curarsi con ciò che è germogliato dalla terra è l’azione più benefica che si possa concepire.
  • E’ l’interazione alimentare e terapeutica più intima ed efficace tra le forze nutritive e medicatrici della natura e la patologia umana.
  • E’ un evento di ineguagliabile reciprocità e sinergia tra il nostro organismo e le risorse salutari derivate dalle più antiche forme di vita del pianeta a cui apparteniamo

Fernando Piterà 

  •  La Gemmoterapia è l’ultima arrivata, in ordine di tempo, tra le varie tecniche che si sono sviluppate nel corso dei secoli per sfruttare le proprietà curative delle piante. Nata in Belgio (Bruxelles) ad opera del Dott. Pol Henry, questa metodica si diffuse successivamente in Francia ad opera del Dott. Max Tétau e per iniziativa dei Dott.ri O.A. Julian e Flamentdi Caen. Questo metodo terapeutico naturale utilizza a scopo medicamentoso le proprietà degli estratti ottenuti da tessuti vegetali freschi ancora invia di accrescimento e quindi allo stato embrionale (Meristemi). La Gemma è un Fitocomplesso Ancestrale, Indefinito e Indifferenziatoed è senza dubbio un Sistema Naturale Dinamico.
  • E’ ancestrale perché le cellule meristematiche sono probabilmente i precursori primitivi delle cellule staminali animali
  • E’ indefinito e indifferenziato perché il meristema non si differenzia mai completamente, ma una parte di esso viene continuamente generata.
  • E’ infinito perché è totipotente e può riprodurre parti della pianta all’infinito.
  • E’ autopoietico perché la coltura di mezzo millimetro di apice vegetativo, dotato di una o due bozze fogliari, è sufficiente per ottenere lo sviluppo completo di una nuova pianta.

Sin dai primi esperimenti, fu notato il differente effetto terapeutico di questi preparati rispetto a quello ottenuto con la pianta adulta. Nei germogli, nelle gemme, così come in altri tessuti embrionali di un vegetale, si può sempre ritrovare, qualunque sia l’età della pianta, la proprietà di mantenere le facoltà anaboliche totali della primitiva cellula vegetale.

Semplice da usare e praticamente priva di effetti collaterali, anche in caso di uso prolungato, la Gemmoterapia è in grado di curare diverse malattie acute e croniche e di essere un valido supporto o di sinergismo ad altre metodiche terapeutiche. Molti sono i miti da sfatare quando si parla di terapia a base di piante e in particolare di Gemmoterapia: nelle terapie che prevedono l’uso di prodotti di questo genere non esiste lungaggine.

L’efficacia e il tempo di azione dei preparati gemmoterapici sono rapidi e veloci, spesso come quello dei preparati chimici.

Ognigemmoderivato possiede specifiche indicazioni terapeutiche e manifesta un particolare tropismo per determinati organi o apparati (organospecificità) e può pertantoessere prescritto secondo un criterio eminentemente clinico, in funzione della patologia.

Quello che è ancora più importante è l’azione di drenaggio dolce e profondo che qualsiasi gemma esercita. Poiché l’uomo viene considerato nelle sua totalità, le malattie di cui è vittima, si sviluppano su un terreno reso fragile dal rallentamento degli organi di eliminazione (organi emuntori) e l’accumulo di un “pool” di sostanze tossiche, di metaboliti mal degradati, di sostanze di rifiuto, di complessi immuni in rapporto con autoanticorpi mal eliminati. Uno dei mezzi per facilitare il ritorno allo stato di salute, è quello di diminuire questo carico tossico endogeno stimolando l’attività dei vari organi di eliminazione come i reni, i polmoni, la pelle, il fegato, la cistifellea.

Servizio clienti - assistenza e acquisti:

Dal Lunedi al Venerdì dalle ore 09:30 alle 12:30 e dalle ore 15:30 alle ore 18:00